in Cultura e società, Lingua italiana

L’accisa

Here is a brand new Italian word that has come into fashion in the last few months: l’accisa. I came across this word for the first time last November, just after the floods which brought so much damage to Liguria and Toscana, when the President of the Regione Toscana announced the introduction of un’accisa sulla benzina per pagare i danni creati dall’alluvione (an accisa on fuel to pay for the damage created by the floods). Then again just a few days ago the Government announced another accisa of two cents on fuel to help the population of Emilia Romagna which was hit by the earthquakes of 20th and the 29th of May. However, according to my Vocabolario della Lingua Italiana Treccani, accisa is actually an obsolete word.

Quanto sopra viene da un blog di linguistica, ed è stato citato nel gruppo di discussione sulla lingua italiana.

Mi sono permesso di rispondere, nel mio inglese maccheronico,

the term may be found in several languages: Latin accensare > Dutch accijns > French accise > Italian accisa > Engl. excise > Germ. Akzise (old form for Verbrauchssteuer) ecc.

en.wikipedia.org/wiki/Excise_tax_in_the_United_States

Agli italici lettori potrei aggiungere che se Monti avesse annunciato l’introduzione di una nuova Excise Tax, avrebbe suscitato gridolini di ammirazione in tutti i bocconolatri.

Scrivi un commento

Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  1. Eccome se sarebbe piaciuto ai bocconiani, e non solo a loro… Perché agli italiani piace tanto usare e sentire espressioni in inglese, specie in politica ed economia? non è una sorta di sottomissione volontaria alla cultura dominante? in Spagna e in Francia, per citare i solo alcuni dei paesi più grandi, si tenta nei limiti del possibile di adattare e tradurre molte di quelle parole che noi prendiamo tali e quali senza batter ciglio.
    complimenti per il blog; da tempo ne cercavo uno simile!